Home > Senza categoria > Al primo appuntamento

Al primo appuntamento

10 Gennaio 2007


Caro Ragazzo che stai uscendo con me per la prima volta…

Ammetto di non essere la ragazza più semplice del mondo.

La mia testa è un vorticoso frullare di idee,una più incomprensibile dell’altra. Ma se ho deciso di uscire con te,evdentemente un minimo mi piaci e sento di potermi fidare di te quel tanto che basta da darti questa opportunità.
Ovviamente non ci siamo mai baciati prima. Ovviamente escludo a priori l’essere venuta a letto con te.Non sei il mio ragazzo!!! Ma tra noi non è ancora successo niente. Questo perchè io non esco con quelli che ho incontrato a una festa.Quelli con cui dopo un’ora di chiacchiere mi sono fatta una storiellina. Quei ragazzi rimarrano confinati nello spazio di una serata.
Questa è la mia routine,e mi va benissimo.

Ammetto di non essere la ragazza più semplice del mondo.

Ma,ovviamente,durante la serata continueremo a studiarci a vicenda. Raccoglieremo indizi per decidere se a questo primo appuntamento ne seguiranno un secondo e un terzo,o se è meglio finirla qui per evitare di sprecare altro tempo prezioso.
Tu mi studierai.Deciderai se ti piace come mi vesto,come sono truccata, la musica che ascolto, i libri che leggo, quello che penso, quello che mi piace e quello che non mi piace.
E io farò lo stesso con te.

Ammetto di non essere la ragazza più semplice del mondo.

Non ti boccerò perchè prendi una pizza che non mi piace,perchè ascolti musica diversa dalla mia o perchè tifi Juve. Non pretendo che tu sia una mia copia in fatto di gusti. Non sarebbe nemmeno divertente. Però ci sono dei punti che osserverò con più attenzione. Non sono delle leggi inappellabili. Non sono una stronza. Ci posso passare sopra su uno o due, in virtù del fatto che se sono uscita con te un pò mi piaci. Ma se devo reprimere moti di orrore per tutta la serata,caro mio,la scintilla non si accende nemmeno con la fiamma ossidrica!!!!

Ammetto di non essere la ragazza più semplice del mondo.

- La Buona Educazione. Sappi che sulla tua fronte verrà vitualmente stampato un bel timbro con la scritta “Zotico” se solo ti azzardi a ruttare e/o scaccolarti e/o emettere odori molesti!!!
E,sempre virtualmente, nella mia testa sarai degno di essere fucilato da Lina Sotis,Cristina Parodi e tutte le esperte di bon ton del mondo,se chiedi alla cameriera di portarti gli stuzzicadenti e li usi,a tavola,davanti a me,per un uso che non sia quello di infilzare il cibo che non ti piace nel piatto per metterlo da parte….e non me ne frega niente che ti sei messo la mano davanti!!!che schifo!!!

-L’Italiano. Ovvero,se inizi a scrivere nei messaggi “lo” invece di “l’ho”,”otobre” x “ottobre”,”besciamela” x “besciamella”,posso pensare che lo fai x risparmiare caratteri. Ma se sia nei messaggi sia a voce mi sbagli qualunque congiuntivo,inizio a metterti sullo stesso piano culturale di Lapo Elkann……

-Cultura in generale. Se pensi che Dante sia il difensore della Roma,che la Divina Commedia l’abbia scritta Santi Licheri, che i Red Hot Chili Peppers siano un piatto messicano…se la tua collezione di libri si ferma ai comici di Zelig…se pensi che leggere sia tempo perso…se il tuo attore preferito è Arnold Schwarzenegger…se non ti sei perso uno dei “Natale a…”dei Vanzina…beh…sei messo maluccio!!!!

-Battute idiote. Mi hai appena fatto una di quelle battute che farebbero raggelare anche un orso polare,una di quelle che mi senterei troppo cretina pure a sorridere e a raccontare nel blog,la cui unica reazione possibile è nella mia espressione facciale e significa “ma con chi sono uscita????”…sappi che nella mia testa si è formata una ragione per chiedermi “tra quanti nanisecondi mi ricorderò di un impegno a cui non posso mancare che mi “costringe” ad andare via????”

-Apertura mentale.Questo è uno dei punti più importanti. La gente è libera,nel rispetto delle leggi,di fare quello che vuole. E io lo rispetto. Sessualmente parlando, se uno sente di amare una persona dello stesso sesso, se lo sente come una cosa naturale,io lo rispetto. Ognuno ha il diritto di fare le proprie scelte.Quindi…dimmi che ti disgustano i gay e scenderai in picchiata più velocemente di un albatros che ha molta fame e vede un grosso pesce spuntare dall’acqua…

-Abbigliamento.E potevo evitarlo???io,Miss Addams,potevo evitare di dare importanza a come è vestito un uomo???Probabilmente mi sono cambiata già due volte prima che tu arrivassi e ho pensato a tutti i differenti abbinamenti di accessori possibilli…e se tu arrivi vestito come potresti andare a fare la spesa….

-Non mi toccare….Ci sono due cose che non puoi assolutamente permettere di stroncare,maltrattare,offendere o semplicemente criticare…due cose che difenderò sempre,a spada tratta….gli Stati Uniti,soprattutto se non ci sei mai stato,e l’Inter,soprattutto se tifi Juve!!!Fallo e rimpiangerò di non aver portato con me una pantera americana vestita di nero e azzurro che ti attacchi alla gola….

Ammetto di non essere la ragazza più semplice del mondo.

  1. Cippola
    10 Gennaio 2007 a 13:44 | #1

    NOn mi sembri così complicata, anzi, queste mi sembrano delle chiare e semplici regole!!!!

  2. Surj
    10 Gennaio 2007 a 20:45 | #2

    della serie piccolo Bignami per conquistare MissAdda s !

    del calcio non me ne frega assolutamente niente, per gli Stati Uniti ti consiglio una cosa, anche perchè ci sono stato e perchè lavoro quasi tutti i giorni con persone americane: non credere che siano tutte rose e fiori; ci sono sicuramente diverse qualità, ma non è tutto oro ciò che lucica.

    I Red Hot Chili Peppers ???????? o cazzo, e io che pensavo di essermeli mangiati per cena !

  3. Reflecting Light
    15 Gennaio 2007 a 0:04 | #3

    Ahahahahah mi hai fatto ridere!!!!

    Un bel post stile Lorelai Gilmore… ya-ya!

I commenti sono chiusi.